Basilica Pontificia Minore SS. Rosario

Punti di Interesse Religiosi - Francavilla F.na - Via Oratorio della Morte, 2

DESCRIZIONE

L’imponente Basilica Pontificia Minore dalla prorompente bellezza fu costruita dopo che il terremoto del 20 febbraio 1743 aveva recato ingenti danni alla chiesa sorta dopo il miracoloso rinvenimento dell’immagine della Madonna avvenuto il 14 settembre del 1310.
La facciata sembra ricalcare lo schema pignolesco della chiesa del Gesù in Roma. Tre porte immettono all’interno. Sul ricco e complesso portale centrale, racchiuso da semipilastri, emergono due grandi volute che sorreggono due putti. Nella lunetta, sovrastata da uno scudo raffigurante lo stemma civico, si inserisce, tra una pluralità di decori, l’immagine della Madonna della Fontana, patrona della città.Due grandi volute uniscono i due ordini, affiancate alle estremità dalle statue degli apostoli Pietro e Paolo. Struttura classica ha l’interno a croce greca prolungata nell’abside. L’incrocio dei due bracci della croce è evidenziato da quattro grossi piloni che delimitano le cappelle laterali dalla navata centrale e sostengono gli archi e i pennacchi su cui è impostato l’alto tamburo che sorregge la maestosa cupola di gusto maderniano, la piùalta del Salento, rivestita all’esterno in mattonelle policrome di maiolica. La navata destra termina con il cappellone della Vergine della Fontana con l’altare scostato dalla parte, sulla quale è stata inserita l’antica icona bizantina raffigurante la Madonna col Bambino ritrovata il 14 settembre 1310, recentemente restaurata. Nell’abside rettangolare che allunga il braccio longitudinale della croce, dietro l’altare, il coro ligneo e l’organo collocato su un soppalco retto da colonne. La chiesa è ricca di pregevoli tele, statue e oggetti d’arte e può essere considerata un vero e proprio museo aperto.

STORIE E RACCONTI ECOMUSEO

Non ci sono storie legate a questo punto di interesse

MULTIMEDIA ECOMUSEO