Castello Normanno Svevo

Punti di Interesse Storico-Culturali - Mesagne - Via Castello, 5

DESCRIZIONE

Castello Normanno-Svevo è il monumento simbolo della Città. Le sue origini si farebbero risalire all’XI secolo. Attualmente è caratterizzato da due nuclei principali: la parte più antica, un Torrione fatto erigere tra il 1430 e il 1440 da Giovanni Antonio Orsini del Balzo che si divide in tre livelli caratterizzati da piccole sale, porte basse  e strette, camini, stipi e feritoie; l’altro nucleo, più recente, fu costruito a partire dal XVII secolo e testimonia le diverse modifiche apportate dai proprietari che si sono succeduti; tali interventi trasformarono la fortezza in una dimora signorile.
Al piano terra, i nuovi ambienti furono realizzati attorno alla corte interna e finalizzati agli ambienti produttivi: stalle e depositi di derrate. Al primo piano il Castello è caratterizzato dalla Gran Sala con stemmi araldici, da ampie ed eleganti sale, da affreschi, da camini e da antiche porte dipinte con la tecnica del finto marmo. Si ammira anche una piccola cappella fatta costruire in onore della Madonna del Carmine in seguito al terremoto del 1743.
Tra gli ambienti particolari vi sono anche il Piano ammezzato, i loggiati, le guardiole, le antiche prigioni e le capienti cisterne olearie.