Chiesa di Sant’Anna

Punti di Interesse Religiosi - Mesagne - Piazza Orsini del Balzo

DESCRIZIONE

Parte di un unico e ambizioso progetto del mesagnese architetto Francesco Capodieci, la chiesa di Sant’Anna e Piazza Orsini del Balzo sono la testimonianza della trasformazione della Città murata medievale che cambia il suo volto, divenendo barocca. La Principessa Vittoria Capano, vedova del feudatario De Angelis, volle fortemente realizzare il complesso per adempiere al voto fatto a Sant’Anna per la ritrovata salute di suo figlio Carmine. Nel 1683 ebbe così inizio la costruzione della chiesa, ultimata nel 1699. Alcune tra le più alte personalità artistiche salentine collaborarono per la sua realizzazione; tra questi i fratelli Cino e Giuseppe Elmo di Lecce. All’interno della chiesa sono conservate le tele della Deposizione, della Crocifissione e della Natività con Sant’Anna e S. Gioacchino. L’antica Piazza Sant’Anna nuova, oggi Piazza Orsini del Balzo, era detta in passato anche Piazza del Principe; fu realizzata lì dove sorgeva l’antico vicinato del Pendino, un insieme di modeste casette che furono acquistate e poi demolite per ricavare la grande piazza, anche essa splendido esempio di espressione barocca.

STORIE E RACCONTI ECOMUSEO

MULTIMEDIA ECOMUSEO