FOTOGALLERY

LA STORIA

Latiano è una città della Provincia di Brindisi situata al margine settentrionale del Tavoliere di Lecce, sull’antica via Appia cha da Brindisi porta a Roma (SS. n. 7), in un territorio pianeggiante e circondato da distese di ulivi secolari.
La storia di questo paese  non risale ad epoca immemorabile, nonostante tutto a poca distanza dal centro abitato, in un territorio che solo giuridicamente ricade in agro di Mesagne, vi è la vasta zona  archeologica di MURO TENENTE, la vecchia Scannum, citata  da diverse fonti storiche. Alcuni storici ritengono che lo sviluppo dell’attuale  paese si ebbe con l’abbandono dell’antica città. Un documento datato 1092 è riconosciuto dagli studiosi l’atto di fondazione di questo paese. In tale documento si afferma che Ugo Arenga e Gilberto, rappresentanti di Boemondo  Normanno, padroni di quelle terre, concedevano agli ecclesiastici dell’Abbazia dell’isola di sant’Andrea quella zona denominata Maleniano allo scopo di insediarvi un piccolo centro abitato. Per facilitare la creazione del casale e consentire un facile insediamento dei cittadini si concedeva la totale esenzione delle imposte. L’Abbazia di S. Andrea vendette presto il territorio di Latiano a diversi feudatari. Le vicende storiche che si susseguirono dal 1303, furono quelle del Principato di Taranto: dal dominio Normanno si passò agli Svevi, dagli Angioini agli Aragonesi sino ad arrivare al 1551, anno in cui il Feudo diventò baronia della famiglia Francone. Lo sviluppo del paese avviato dalla famiglia Frantone conobbe il suo apice con la famiglia Imperiali. Tutti i monumenti più antiche si presentano tutt’oggi nella fisionomia settecentesca voluta dagli Imperiali. La feudalità di questo paese venne soppressa da Napoleone I nel 1806: il Marchesato si trasformò in libero comune e la storia di questo paese seguitò le vicende del Regno di Napoli.
Latiano è una città della Provincia di Brindisi situata al margine settentrionale del Tavoliere di Lecce, sull’antica via Appia cha da Brindisi porta a Roma (SS. n. 7), in un territorio pianeggiante e circondato da distese di ulivi secolari. Fondata intorno all’anno 1000, è soggetta alle dominazioni dei normanni, degli svevi, degli angioini e degli aragonesi, dal 1400 diviene feudo delle famiglie D’Alamo, Francone, De Santis e Imperiali, fino al periodo napoleonico. Dal 1800, divenuta libero comune, segue le vicende dei Borboni del Regno delle Due Sicilie, e infine dell’Italia unita. Dal 2006 ha il titolo di città. Latiano è nota per aver dato i natali al Beato Bartolo Longo (1841- 1926), fondatore della città di Pompei, del santuario e delle opere annesse.

EVENTI IN PROGRAMMA

Nessun evento

EVENTI PASSATI

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre torna a Latiano l’attesissimo appuntamento con La Fera che, dal 1866, saluta l’inizio dell’autunno mettendo in mostra il meglio proveniente dal territorio coniugando modernità e tradizione. L’ospite musicale di questa 152° Edizione sarà Cisco, storica voce dei Modena City Ramblers, che si esibirà sabato 30 settembre in piazza Umberto I a partire dalle ore 21.00. Ricchissimo il programma di appuntamenti che precede i due giorni della fiera e che quest’anno si estenderà anche nei giorni successivi.

Si comincia venerdì 22 settembre alle 17.00 al Parco Archeologico di Muro Tenente con il laboratorio pratico “Nuvole d’argilla” della Cooperativa Impact nell’ambito del progetto InPuglia 365.

Sabato 23 settembre dalle 9.00 appuntamento con l’estemporanea di pittura organizzata dall’InfoPoint Turistico con tema “Paesaggio agrario sul territorio latianese”. Timbratura tele dalle 9.00 alla Torre del Solise. Consegna opere entro le 17.00 e alle 18.00 nell’atrio di Palazzo Imperiali cerimonia di premiazione. A seguire, dalle 19.30, “Emozioni Napoletane”, concerto omaggio alla tradizione musicale partenopea, con la fisarmonica di Vincenzo De Nitto e la voce di Loredana De Giglio.

Domenica 24 settembre alle 11.00 nei Giardini Pubblici si aprono le iscrizioni per la Sfilata a 6 zampe che si svolgerà nel pomeriggio a partire dalle 16.00 a cura dell’ENPA – Sezione di Latiano. Alle 17.00 a Muro Tenente appuntamento con “Un giorno a casa dei Messapi” con la Cooperativa Impact nell’ambito di InPuglia365. Alle 18.30 nella Torre del Solise si aprirà la mostra, visitabile sino a domenica 1 ottobre dalle 18.00 alle 20.00, con le opere in concorso nell’estemporanea dal tema “Paesaggio agrario sul territorio latianese”.

Lunedì 25 settembre alle 18.30 appuntamento all’Auditorium di Palazzo Imperiali con Mani in pasta, il laboratorio pratico di pasta fatta in casa promosso dalla Pro Loco di Latiano.

Martedì 26 settembre nell’Auditorium di Palazzo Imperiali presentazione dell’opuscolo 2017 sulle tradizioni culinarie latianesi realizzato in occasione dei 40 anni della Sagra ti li Stacchioddi. Evento a cura della Pro Loco di Latiano.

Mercoledì 27 settembre nell’Auditorium di Palazzo Imperiali si terrà un incontro pubblico per raccogliere idee e proposte per la creazione di un centro di aggregazione giovanile da realizzare presso l’ex Cinema Tanzarella. Nel corso della manifestazione sarà possibile ascoltare esperienze virtuose provenienti da tutto il territorio pugliese.

Giovedì 28 settembre a partire dalle 18.00 via Roma e Piazza Umberto saranno invase dalle associazioni sportive del territorio che daranno vita alla giornata Sport in fiera.

Venerdì 29 settembre dalle 19.00 nell’Atrio e nell’Auditorium di Palazzo Imperiali prenderà vita il laboratorio degli antichi mestieri. Nel corso della serata incontro con l’autore Francesco Minonne che presenterà “le varietà frutticole tradizionali del Salento.”

Sabato 30 settembre alle 16.30 a Muro Tenente torna il Museum Theatre con la visita guidata teatrale dell’attore Giuseppe Ciciriello. Evento a cura della Cooperativa Impact nell’ambito di InPuglia 365. Dalle 17.30 nei Giardini Comunali si apriranno gli stand fieristici. Alle 18.30 nel Centro Polivalente Graziano Zizzi si inaugurerà il Concorso Fotografico “I tratti della mia comunità” a cura dell’InfoPoint Turistico. Alle 19.00 aprirà i battenti lungo via Roma il Mercatino degli Hobbisti con artisti di strada, musica e tanto divertimento. Alle 21.00, dopo la consegna del riconoscimento della città di Latiano all’azienda o associazione che si è contraddistinta per il suo impegno sul territorio e alla giovane artista Francesca D’Angeli che si esibirà con il suo inedito “Voglio il senso”, sarà la volta dell’atteso concerto di Cisco, voce storica dei Modena City Ramblers. Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre sarà inoltre possibile prenotare visite guidate gratuite per gruppi minimi di 5 persone telefonando al numero 0831 727871.

Domenica 1 ottobre lungo i viali Aldo Moro e Martin Luther King dalle 7.00 ci sarà la fiera mercatale. In piazza Umberto dalle 12.30 alle 14.00 e dalle 19.00 alle 21.00 appuntamento con la 40° Edizione della Sagra ti li Stacchioddi a cura della Pro Loco. Alle 16.30 a Muro Tenente appuntamento con “Un giorno a casa dei Messapi” con la Cooperativa Impact nell’ambito di InPuglia365. Dalle 17.00 spettacolo e cultura si danno appuntamento nell’Anfiteatro dei Giardini Pubblici con lo spettacolo di Magia e Marionette a cui seguiranno il Concorso canoro di voci bianche a cura dell’Associazione I soliti Ignoti, la Videoproiezione del Progetto Annibale Serpente – Il serpente sostenibile realizzato dall’Assessorato all’Ecologia e all’Ambiente, la proiezione del filmato “Ritratti di comunità” a cura dell’Assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con le Cooperative. Nella stessa giornata l’amministrazione comunale, presso lo stand dell’associazione Enpa sez. di Latiano, promuove una campagna sulla microcippatura dei cani, totalmente gratuita per gli utenti. Chiude la serata il concerto del gruppo musicale “Le Train Manouche”.

Lunedì 2 ottobre alle 18.00 convegno inaugurale del Centro Polivalente Graziano Zizzi a cura dell’Assessorato ai Servizi Sociali e della Cooperativa Le Ali.

Martedì 3 ottobre a partire dalle 17.30, convegno dal tema “Un ponte verso il parco plurivalente naturalistico e paesaggistico del Canale Reale”.

La Fera di Latiano è un evento organizzato dall’Assessorato alle Attività Produttive in collaborazione con la Biblioteca Civica Gilberto De Nitto, la Pro Loco e con la media partnership di Idea Radio, Studio100, Teknigraf, Grafideas, Consulting Service di Antonio Carrozzo e Associazione I Soliti Ignoti.

Dal

22

Settembre

Al

03

Ottobre


Latiano

Ritornano le visite guidate gratuite al Palazzo Imperiali di Latiano. Grazie all’iniziativa “Porte aperte e Palazzo”, organizzata dalla Città di Latiano in attuazione del progetto “Alla Scoperta dell’Alto Salento: Itinerari” dell’Aggregazione Territoriale/SAC: “L’Appia del Messapi: dalle Murge al Salento”, il sabato sera, alle ore 21.00, nelle date del 29 luglio, 5 agosto, 19 agosto e 26 agosto, sarà possibile partecipare gratuitamente ad una visita guidata che permetterà al visitare di tuffarsi nel passato e scoprire le bellezze e i tesori nascosti presenti in questa antica dimora storica.
Ritrovo in Piazza Umberto I nei pressi dell’ingresso del Palazzo
Inizio visita ore 21.00
Info e prenotazioni: 366.2264803

Dal

29

Luglio

Al

26

Agosto


Palazzo Imperiali
Latiano, Piazza Umberto I

Tutto pronto per la Festa Patronale in onore di Santa Margherita d’Antiochia, vergine e martire, protettrice della Città di Latiano. Anche quest’anno il comitato organizzatore ha elaborato un programma ricco di eventi comprendente l’aspetto religioso, culturale e folkloristico. I festeggiamenti si terranno il 19 e 20 luglio e seguiranno secondo la seguente programmazione.
Il 19 luglio subito dopo la messa delle ore 18,30 la reliquia maggiore dalla Chiesa Madre verrà portata in processione presso la Chiesa della Madonna del Rosario, luogo latianese in cui ha avuto inizio il culto in onore di Santa Margherita.
In contemporanea nelle vie del centro storico avrà luogo la “NOTTE SENZA OMBRE”, appuntamento giunto all’ottava edizione organizzato dall’Amministrazione Comunale e dal Comitato Santa Margherita.
In Piazza Umberto I alle ore 20,30 ci sarà il concerto della cantante IRENE CAVALLO a seguire alle ore 22,00 l’esibizione de LE DEVA, (Greta, Verdiana, Roberta Pompa e Laura Bono sono quattro ragazze provenienti dal programma di Maria De Filippo “Amici” che hanno deciso di unirsi sotto il nome di Le Deva. Conosciute come “Le ragazze de L’amore Merita” dal loro brano Disco d’Oro.
Il 20 luglio, giorno della festa, durante la celebrazione eucaristica delle ore 8:30 ci sarà la tradizionale benedizione delle partorienti, 10,00 l’Associazione Bandistica “Nino Rota” di Latiano, girerà per le vie del paese. Alle ore 18,30 in Chiesa Madre si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Parroco Don Salvatore Rubino, al termine della messa sul sagrato della chiesa avverrà il simbolico affido delle chiavi della città da parte del sindaco alla santa patrona, a seguire la processione per le vie del paese.
Nella serata in Piazza Umberto I alle ore 21,00, si esibirà il gruppo musicale SALE DE LU SALENTU (Gruppo composto da sette giovani musicisti dell’interland leccese che nel maggio 2006 si sono uniti per tradurre in musica l’amore per la tradizione musicale Salentina).
Alle ore 23,30 in Viale Cotrino avverrà lo spettacolo pirotecnico.

Dal

19

Luglio

Al

20

Luglio


Centro storico
Latiano, Piazza Umberto I

Prenderà il via il 6 luglio la Rassegna CINEMA SOTTO LE STELLE che annualmente l’Amministrazione Comunale organizza durante l’estate.
Le proiezioni si terranno alle ore 21.00, presso il Centro Polivalente Graziano Zizzi in Via Roma. Ingresso Gratuito

6 LUGLIO 2017
EDDIE THE EAGLE – IL CORAGGIO DELLA FOLLIA
Un film di Dexter Fletcher
Genere: drammatico \ sportivo
Scheda film: Ispirato ad una storia vera, il film narra le vicende di Michael Edwards, un atleta britannico di ski-jumper piuttosto maldestro ma coraggioso e con una elevata fiducia in se stesso, nonostante gli insuccessi e le difficoltà che accompagnano la sua storia personale. Con l’aiuto di un allenatore, a sua volta un ribelle, Eddie conquista il pubblico sportivo delle Olimpiadi Invernali di Calgary del 1988.
Storia di un sogno che si realizza; di una preparazione atletica e personale che insegna a non arrendersi mai.
13 LUGLIO 2016
MISS PEREGRINE. LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI
Regia di Tim Burton
Genere: fantastico \ drammatico
Scheda film: Il film narra la storia di una comunità di ragazzi dotati di strani poteri e che vivono in un anello temporale (loop) all’interno del quale restano sempre giovani. Il protagonista, Jacob o Jake, si reca in Galles sulle tracce del nonno Abraham e giunge in questa casa governata da Miss Peregrine.
Fantasy e racconto di formazione che si aggancia alla Storia: seconda guerra mondiale e agli incubi che attanagliano la vita del nonno ebreo del protagonista.
27 LUGLIO 2016
QUELLO CHE SO SULL’AMORE
Un film di Gabriele Muccino
Genere : commedia \ romantico
Scheda film: George ex sfortunata star del calcio fa ritorno a casa per cercare di ricostruire la sua vita e soprattutto il rapporto con il figlio. A tal scopo accetta di allenare la squadra di calcio del bambino. Ma tutti i suoi sforzi di “ redenzione” vengono meno davanti alle provocazioni delle attraenti mamme del quartiere.
Commedia con emozioni e sentimenti affidati ad un contrastato rapporto familiare.
3 AGOSTO 2016
REVENANT – REDIVIVO
Un film di Alejandro González Iñárritu
Genere : biografico\avventura
Scheda film: E’ in parte basato sul romanzo Revenant- La storia vera di Hug Glass e della sua vendetta. Il cacciatore di pelli, Hug Glass, è impegnato in una battuta di caccia con altri uomini quando sopraggiungono gli indiani Arikara. Oltre a lui si salva suo figlio Hawk e una dozzina di altri uomini. Sulla via del ritorno Glass viene aggredito da una femmina di orso grizzly e ridotto quasi in fin di vita. Il gruppo decide, credendolo in punto di morte, decide di lasciarlo con il figlio e altri due uomini affinchè possa avere una degna sepoltura. Ma la storia si complica con una serie di tradimenti e alla fine Glass viene lasciato solo. Un indiano si prende cura di lui e una volta ripresosi riesce a fare ritorno al forte. Da questo momento l’unico scopo di Glass è vendicare la morte del figlio.
Dramma coinvolgente, brutale a volte e carico di una suspense senza fine.
10 AGOSTO 2016
UNA NOTTE AL MUSEO 3 -IL SEGRETO DEL FARAONE
Un film di Shawn Levy
Genere: avventura
Scheda film: Il guardiano del Museo di Storia Naturale di Manhattan deve risolvere lo strano caso della muffa verde che continua a coprire la tavola del faraone, quella che di notte ri-anima tutti i personaggi presenti nel museo.
Per salvare la tavola e i suoi magici poteri Larry deve recarsi al British Museum. Da qui un esilarante crescendo d’incontri con nuove creature.
L’avventura di un uomo che non vuole crescere; un Peter Pan che alla fine è costretto a diventare adulto per permettere al proprio bambino di crescere a sua volta.

Dal

06

Luglio

Al

10

Agosto


Centro Polivalente Graziano Zizzi
Latiano, Via Roma, 71

Sabato 17 giugno, alle ore 19.00, presso il Centro Polivalente Graziano Zizzi, già Casa Giuseppe Lamarina, l’Amministrazione Comunale ospiterà ed inaugurerà la mostra fotografica sul tema “Donne e lavoro, tra vecchi mestieri e nuove professioni”, un lavoro prodotto dalla Provincia di Brindisi – ufficio della Consigliera di Parità provinciale – con il sostegno del Soroptimist provinciale, curato dalla dott.ssa Angela Marinazzo, ispettrice onoraria del MIBACT e già direttrice del Museo Archeologico Provinciale F. Ribezzo.
La mostra, che vuole testimoniare la fatica, ma anche i successi delle lotte femminili per raggiungere la parità, offre un ricco repertorio di foto e documenti sul lavoro delle donne (alcune foto riguardano la nostra comunità latianese).
Oltre a svolgere il lavoro di cura, le donne sono state da sempre impegnate in attività tipicamente femminili: sarte, ricamatrici, balie, insegnanti, educatrici, contadine, lavandaie, stiratrici. Dal dopoguerra a oggi hanno avuto più possibilità di studiare e di prepararsi ad affrontare il mondo competitivo del lavoro. Oggi le donne lavorano nel commercio, guidano aziende agricole, dirigono ristoranti o alberghi, si occupano della cura e del benessere della persona, hanno scorto nuove prospettive ed hanno raggiunto ruoli professionali un tempo inaccessibili: sono poliziotte, magistrate, mediche, notaie, astronaute e astrofisiche. Eppure, nonostante tutto, le donne ancora oggi guadagnano meno degli uomini (gender pay gap – in Italia il 7% in meno) e ancora più alto è il divario sulle posizioni ricoperte all’interno delle aziende: nei ruoli di vertice, la prevalenza maschile è netta.
Ancora molta strada c’è da percorrere per colmare il divario di genere nonostante alla parità tra uomo e donna sia dedicato un ampio corpus legislativo europeo riguardante l’accesso all’occupazione, la parità retributiva, la protezione della maternità, il congedo parentale, la sicurezza sociale, specie in ambito lavorativo, l’onere della prova nei casi di discriminazione e il lavoro autonomo.
La mostra Donne e lavoro, tra vecchi mestieri e nuove professioni – che sarà aperta tutti i giorni dal 19 giugno al 2 luglio – dalle ore 19,00 alle ore 21,00 – potrà essere un momento di riflessione per tutta la comunità.
All’inaugurazione saranno presenti: Dina Nani, consigliere provinciale di parità, che illustrerà il percorso di ricerca realizzato; il Sindaco di Latiano, Avv. Cosimo Maiorano; il Vice Sindaco nonché Assessore alle Attività Produttiva, Mauro Vitale e l’Assessora ai Servizi Sociali, Teodora Rizzo.

Dal

17

Giugno

Al

02

Luglio


Centro Polivalente Graziano Zizzi
Latiano, Via Roma, 71

Giovedì 18 maggio alle ore 17:30, presso il Teatro Olmi, si terrà l’incontro di prova del laboratorio teatrale Unknown tenuto da Erika Grillo.
Il corso proseguirà ogni giovedì fino al mese di giugno, al termine si terrà un saggio finale. Ingresso libero e gratuito.

UNKNOWN è una parola inglese che in italiano significa sconosciuto, ignoto, inesplorato, non identificato. Un po’ quello che siamo noi, ai nostri occhi e agli occhi dell’altro, che non conosciamo e – a sua volta – non ci conosce.
Sconosciuti, stranieri, estranei.
In una società che ci costringe a restare sempre ai margini, ai confini, estranei alla vita politica, alla nostra vita stessa, alle vite degli altri, noi proviamo ad andare contro corrente. Decidiamo di incontrarci. E conoscerci.
In uno spazio protetto, di libertà: lo spazio del Teatro.

Info: dott.ssa Valeria Vacca 328.6610085

Dal

18

Maggio

Al

29

Giugno


Latiano, Teatro Olmi
Via Verdi, 1

Giovedì 18 e venerdì 19 maggio si terrà il 9° Concorso musicale S.M.I.M. “Terra degli Imperiali”. L’evento, organizzato dall’Associazione Cultutrale Terra degli Imperiali, si svolgerà presso il Palazzo Imperiali alle ore 19,00.
L’iniziativa è inserita all’interno del Maggio Latianese, un calendario di appuntamenti di sport, cultura, musica, teatro e danza promossi dall’Amministrazione Comunale. La programmazione infatti vede un calendario assai fitto ed articolato, che interessa i mesi di maggio e giugno.

Dal

18

Maggio

Al

19

Maggio


Palazzo Imperiali
Piazza Umberto I

Dopo il notevole successo riscosso dall’iniziativa INVITO A PALAZZO, promossa dalla Città di Latiano e dall’aggregazione territoriale SAC “L’Appia del Messapi: dalle Murge al Salento”, che ha portato a far conoscere a diverse scolaresche il Palazzo Imperiali, le collezioni presenti all’interno e la sua storia, vengono riproposte una serie di visite guidate dal titolo INVITO A PALAZZO DI SERA. Gli appuntamenti sono dedicati agli adulti che vorranno conoscere la residenza signorile e la storia della biblioteca che, dall’anno 2005, occupa una parte del pian terreno e del piano nobile della struttura.

Le visite si terranno alle ore 18.00 di mercoledì 10, di martedì 16 e di venerdì 9 giugno in concomitanza con gli incontri de Il Maggio dei libri e in occasione dei 40 anni dall’istituzione delle Biblioteca Civica “De Nitto”.

Luogo di incontro: Piazza Umberto I, nei pressi dell’ingresso del Palazzo.

Ingresso libero, info: 0831.727871 – 366.2264803.

Dal

10

Maggio

Al

09

Giugno


Latiano, Palazzo Imperiali
Piazza Umberto I

La Città di Latiano “Civitas Mariae” con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale presenta i Solenni Festeggiamenti in onore della Madonna di Cotrino che si terranno giovedì 4, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 maggio.

PROGRAMMA RELIGIOSO
MERCOLEDÌ 3 MAGGIO
Ore 16.30: in Chiesa Madre Celebrazione Eucaristica per gli anziani e ammalati con l’amministrazione del Sacramento dell’Unzione degli Infermi

GIOVEDÌ 4 MAGGIO: PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DI COTRINO
Ore 19.00: celebrazione eucaristica in Chiesa Matrice
Ore 20.00: dalla Chiesa Madre processione verso il Santuario di Cotrino
Itinerario: Via A. Ribezzi – Via Baracca – Via Matteotti – Via De Revel – Via F.lli Carlucci – Via Pompei – Via della Resistenza – Via Martiri della Libertà – Via Italia – Via M. Buongiorno – Via Francavilla. Nei pressi della Chiesa della Greca, inizio della fiaccolata penitenziale che proseguirà in Viale Cotrino. All’arrivo al Santuario di Cotrino celebrazione della S. Messa; veglia di Preghiera Mariana notturna.

VENERDÌ 5 MAGGIO: VIGILIA DELLA FESTA
Celebrazioni Eucaristiche al Santuario di Cotrino ore 5.00/7.00/10.00/11.00/17.30
Ore 18.00 Processione dal Santuario di Cotrino a Latiano
Itinerario: Viale Cotrino – Via Morgese – Via Albanese – Via Rampino – Via Dalmazia – Via Puglie – via Einaudi – Via L. Errico – Via E. De Nicola – Via Torre – Via Traisci – Viale Forre Ardeatine – Via caduti in Guerra – Via Osanna – Via F.lli Violano – Via Montanaro – Via SS. Crocifisso – Chiesa Madre.
S. Messa all’arrivo della processione.

SABATO 6 MAGGIO: FESTA CITTADINA DELLA MADONNA DI COTRINO
SS. Messe: ore 8.30/11.00/18.00
Ore 11.00: Solenne Pontificale presieduto da S. Ecc.za Rev.ma Mons. Vincenzo Pisanello
Ore 18.00: Santa Messa
Ore 18.45: Processione cittadina.
Itinerario: Via E. Ribezzi – Via Garibaldi – Via Argentieri – Via B. Zizzi – Via della Libertà – Via A. Spinelli – Via Pagliara – Via Baldari – Via Argentieri – Vi C. Scazzeri – Via Garibaldi – Via Carlucci – Via S. Margherita – Via C. Battisti – Via P. D’Electis – Via E. D’Ippolito – Via Colombo – Via D’Annunzio – Via Roma – Piazza Umberto I – Chiesa Madre.
Si invitano gli abitanti delle strade dove passerà la Processione si addobbarle con luci, drappi e fiori.

PROGRAMMA CIVILE

VENERDÌ 5 MAGGIO: PIAZZA UMBERTO I
Ore 20.30 “ITALIA EVENTI” con sede operativa a Scansano Jonico (MT) in collaborazione con TUTTO SPETTACOLO di Fernando Augurio presentano GRAN CONCERTO DI ANTONIO FURIOSO con “ARENA ROCK live show” (il meglio della musica italiana)

SABATO 6 MAGGIO: PIAZZA UMBERTO I
Sin dalle 9.00 presterà servizio il Gran Concerto Bandistico Lirico Sinfonico CITTÀ DI PALAZZO S. GERVASIO Maestro concertatore Michele Lapolla

DOMENICA 7 MAGGIO
Ore 19.30 presso la Chiesa Matrice presentazione della mostra fotografica e della pubblicazione “Gli ori della Madonna di Cotrino” devozione, culto e storia.

La novena e la festa saranno annunciati a colpi di scuri

Il 6 Maggio alle 23.30 su Viale Cotrino (in zona ex Sulfureo) saranno fatti brillare i fuochi pirotecnici della Premiata Ditta Truppa.
– Per la prima volta a Latiano Le Luminarie con accensione sonora in Piazza Umberto I , Via Roma e Via SS. Crocifisso saranno curate dalla Ditta Memmola Vincenzo di francavilla F.na. Le accensioni saranno effettuate in vari orari durante le serate.
– Le processioni saranno accompagnate dalla Banda Cittadina dell’Associazione “Nino Rota” diretta dal Capobanda Annibale Errico Agnello.

Dal

04

Maggio

Al

07

Maggio


Piazza Umberto I - centro storico

Anche quest’anno la Biblioteca Civica G. De Nitto della Città di Latiano, promuove la campagna nazionale IL MAGGIO DEI LIBRI attraverso una serie di iniziative volte a sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Lo slogan 2017 è “Leggiamo insieme”: la lettura come strumento di benessere, leggere è divertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione.

Il primo appuntamento si svolgerà mercoledì 3 maggio, alle ore 19.00, presso l’auditorium di Palazzo Imperiali con “Testimonianze Micaeliche nel territorio Brindisino” e la presentazione della Rivista Storica di Terra d’Otranto. Relatori: Domenico Urgesi e Giuseppe Radaelli.

PROGRAMMA COMPLETO

3 MAGGIO Testimonianze Michaeliche nel territorio brindisino
Presentazione rivista Storica di Terra d’Otranto Relatori: Domenico Urgesi e Giuseppe Radaelli
Auditorium Palazzo Imperiali, ore 19.00

7 MAGGIO “Gli ori della Madonna di Cotrino”
a cura di Regina Poso, Salvatore Settembrini e Scuola “Giacomo Rousseau”
Chiesa di Sant’Antonio, ore 19.00

10 MAGGIO Michele Pierri e Alda Merini. Cronaca di un amore sconosciuto
Incontro con l’autore Silvano Trevisani – coordina Leopoldo Calò
Auditorium Palazzo Imperiali, ore 19.00

16 MAGGIO L come Letteratura
incontro con l’autore Ferdinando Pappalardo – presenta Ferdinando Parlati
Auditorium Palazzo Imperiali, ore 19.00

25 MAGGIO Li vòci ti lu suènnu (Versi in vernacolo salentino)
incontro con l’autore Cosimo D’Amone – presenta Rosario Jurlaro
Centro Polivalente G. Zizzi

26 MAGGIO Premio alla Cultura Città di Latiano – a cura di Taberna Libraria
Intervengono V. Farinacci, S. Giorgi, E. Greco – finalisti VI ed. Adotta un esordiente – Ospite Franco Arminio, Pino Imperatore
Teatro Olmi

27 MAGGIO 1977-2017 La Biblioteca Civica G. De Nitto
40 anni al servizio della comunità
Auditorium Palazzo Imperiali, ore 19.00

9 GIUGNO La variante populista: lotta di classe nel neoloberismo
incontro con l’autore Carlo Formenti – presenta Ferdinando Parlati
Auditorium Palazzo Imperiali, ore 19.00

Ingresso libero e gratuito

Info: Biblioteca civica “G. De Nitto” – Tel.: 0831 729465 Email: info@bibliotecalatiano.it

Dal

03

Maggio

Al

09

Giugno


Latiano, Auditorium Palazzo Imperiali
Via A. Spinelli

CONTATTI

COMUNE
Sito Web
http://www.comune.latiano.br.it/
Indirizzo
Via Cesare Battisti, 4
email
segreteria.comune.latiano@pec.rupar.puglia.it
RIFERIMENTI DEI SERVIZI DI INFOPOINT
Indirizzo
Via Santa Margherita n. 48
Referente
Rita Caforio
Telefono
0831.727871
email
iatcittadilatiano@libero.it
RIFERIMENTI DELL'UFFICIO CULTURA
RIFERIMENTI PER LA FRUIZIONE DEGLI ITINERARI